Pittoresco sentiero naturalistico, ideato nel 1992 dal CAI Monfalcone in collaborazione con CAI Agordo in memoria dell’alpinista friulano Fabio Miniussi.

 

LUNGHEZZA: 6 km
DISLIVELLO SALITA: 500 mt
DISLIVELLO DISCESA: 440 mt
ALTEZZA MASSIMA: 2000 mt
ALTEZZA MINIMA: 1700 mt
TEMPO: 4.30 h

Rifugio Scarpa – Col Colander 40 min
Col Colander  - Pala della Madonna 1.30 h
Pala della Madonna - Busa dei Lac 1 h
Busa dei Lac - Col Colander 30 min
Col Colander - Rifugio Scarpa 40 min


Con partenza ed arrivo al Rifugio Scarpa-Gurekian, il percorso si snoda alla base delle crode dell’Agnèr, in un ambiente di suggestiva bellezza: a ciò si unisce un grande interesse per le specie floristiche incontrate ad ogni passo; a tale scopo è consigliabile l’effettuazione del percorso soprattutto nel periodo fine giugno/luglio.

Dal rifugio Scarpa-Gurekian si segue il sentiero CAI 769 che in circa 40 min di percorso dolce in falsopiano conduce al Col Colander (1755 mt). Da questo prendere le indicazioni per “Vie Normale Agner - Sentiero Miniussi”: il percorso naturalistico sale con alcune ripide svolte fino a raggiungere il ripiano erboso sotto al Becco d’Aquila in circa 30 min; al bivio, svoltare a destra (non facile da intuire, indicazione M su sasso a terra) e continuare in leggera salita per ulteriori 50 min, passando sotto le imponenti pareti dello Spiz d’Agner e dei Pizzetti, fino a raggiungere il regolare piano erboso inclinato denominato “Pala della Madonna” che si raggiunge verso quota 2000 m.

Si scende ora seguendo la segnaletica (CAI rosso/bianco) su paletti in ferro e sassi: al limite inferiore della distesa prativa, dove iniziano i pino mugo, si volgono i passi a destra in basso verso l’invitante ripiano delle Buse dai Làc (1 ora - bacino di raccolta acqua per il pascolo). Si percorre ora il sentiero in piano in direzione sud e ci si ricollega dopo ulteriori 15 min al sentiero CAI 769 proveniente da Malga Agner de Fora, che ci conduce nuovamente al Col Colander e al rifugio Scarpa-Gurekian (1 ora).


Ricordiamo inoltre che è disponibile su richiesta il servizio di accompagnamento con Accompagnatore di Medio Montagna.